Pompa peristaltica

 

Sistema Rotho

 
 
 
Il principio di funzionamento della pompa si riconduce al sistema di digestione umana, cosiddetto sistema peristaltico, consistente nella contrazione e successivo rilascio di un muscolo intorno ad un tubo che così ne muove il contenuto.
Nel caso quindi della pompa un tubo elastomerico è continuamente schiacciato per tutta la sua lunghezza da rulli opportunamente posizionati; fra un passaggio e l'altro del rullo impulsore, il tubo ritorna al suo diametro primitivo provocando un vuoto idoneo ad aspirare il prodotto da veicolare.
Questo movimento provoca un pompaggio delicato che non causa il minimo danno al prodotto e gli è evitata qualsiasi contaminazione in quanto non vi sono contatti con organi meccanici.

ll sistema caratteristico di schiacciamento del tubolare della pompa peristaltica Rotho avviene mediante “rulli su cuscinetto” che offre diversi vantaggi:
  • elimina l’impiego di liquido refrigerante all’interno del corpo pompa, perché il rullo non genera frizioni sulla superficie del tubolare e ne prolunga la vita. Il sistema si differenzia molto da quello tradizionale mediante “pattini” che schiacciando la superficie del tubolare necessitano di lavorare in bagno lubrificante per attenuare la frizione.
  • la mancanza di attrito sul tubolare consente minori potenze di esercizio impiegate, quindi motori meno potenti per svolgere lo stesso lavoro e meno dispendio energetico totale.
  • il sistema a rulli è vincente in presenza di prodotti e/o alimentari che non corrono alcun pericolo di contaminazione nel momento di rottura del tubolare per l’assenza di liquido refrigerante all’interno della pompa.
  • il rilevamento della fuoriuscita del prodotto, in seguito alla rottura del tubolare è immediata da parte della sonda, non essendoci liquido refrigerante all'interno della pompa. 
  • la sostituzione del tubolare risulta essere più veloce, pulita e meno dispendiosa, perché non esiste alcun liquido da evacuare e da sostituire insieme al tubolare.